Avvertenze

Il pavimento Fiemme 3000 può essere posato su riscaldamento a pavimento sia con sistema flottante che con posa incollata ma è preferibile la prima – con idoneo materassino sottopavimento – perché garantisce la resa dell’impianto, riduce la possibilità di fessure fra una tavola e l’altra e non prevede l’utilizzo di prodotti chimici pericolosi.

Assicurarsi che il sottofondo sia completamente asciutto. Mettere in funzione l’impianto di riscaldamento almeno 14 giorni prima della posa in opera del pavimento Fiemme 3000. Aumentare gradualmente la temperatura dell’impianto, fino a raggiungere la massima 5 giorni prima della posa. Nei due giorni precedenti la posa mantenere una temperatura normale (min. 15°).

Fiemme 3000 ha verificato la resa del suo legno su riscaldamento a pavimento attraverso un approfondito test ad hoc. Le misurazioni sono state effettuate su un’isola di prova di 10 mq dotata di riscaldamento a pavimento, sulla quale è stato posato un pavimento Fiemme 3000 dello spessore di 15 mm e 21 mm.

Per rilevare i dati sono stati posizionati sensori di temperatura sotto il legno, sopra il legno, sull’alimentazione del riscaldamento radiante e in aria; è stata inoltre installata una sonda per monitorare l’umidità dell’ambiente.

Partendo dall’analisi delle esigenze di consumo di due abitazioni molto diverse – una isolata secondo legge 10/91, l’altra secondo i parametri Casaclima C – si è giunti alla conclusione che, in entrambi i casi, il pavimento Fiemme 3000 non interferisce con le prestazioni del riscaldamento a pavimento.